Infor.MO, il sistema Inail pee capire cause e soluzioni per ridurre il numero degli infortuni

01/03/2017 – La scorsa settimana, presso l’Auditorium Inail di Roma, si è svolto un convegno volto ad illustrare l’implementazione del Sistema Infor.MOpromosso dal Ministero della salute (Ccm) e sviluppato da Inail, Dipartimento di medicina, epidemiologia e igiene del lavoro e ambientale – nella sorveglianza degli infortuni mortali e gravi, individuando i fattori di rischio sia in fase post-infortunio, tramite le inchieste condotte dai Servizi di prevenzione delle Asl, sia in fase pre-infortunio, tramite l’attività di vigilanza condotta dai Servizi stessi.

Inoltre, in linea con il Piano Nazionale di Prevenzione 2014 – 2018 che prevede una maggior efficacia dei controlli anche tramite “un approccio di tipo proattivo, orientato al supporto al mondo del lavoro”, il progetto ha posto l’attenzione sui piani di prevenzione, analizzando le esperienze pregresse.
L’evento ha trattato tre principali argomenti:
azione centrale a supporto del PNP 2014 – 2018, con il ruolo del Sistema Infor.MO quale origine di conoscenze sui fattori causali degli infortuni in ambito lavorativo;
esempi di piani mirati di prevenzione, quali modelli di intervento sinergico tra i diversi soggetti istituzionali, anche in ottica di valutazione di efficacia dell’attività di assistenza alle imprese;
presentazione di alcune esperienze in ambito territoriale e nazionale in merito agli strumenti di supporto per le imprese nella gestione della salute e sicurezza.
Maggiori info su https://www.inail.it/cs/internet/comunicazione/news-ed-eventi/news/news-convegno-informo.html